9c36146a-c2bf-4082-9a7f-e479f47fc96b-screen-shot-2018-10-04-at-22228-pm

Il coraggio della verità – The Hate u Give

Un film che riesce a farsi portavoce vivido e sincero di uno dei mali contemporanei che più affligge gli Stati Uniti d’America

Presentato nella Selezione Ufficiale della 13° edizione del Festa del Cinema di RomaThe Hate u Give di George Tillman Jr., trasposizione del romanzo omonimo di Angie Thomas, si focalizza sulla vita della giovanissima Starr Carter (Amandla Stenberg) divisa tra la “Starr Version One” del suo quartiere d’origine – Garden Heights sobborgo a maggioranza afroamericana – e la “Starr Version Two” del prestigioso Istituto Williamson, scuola frequentata per lo più da bianchi. Starr diventa testimone dell’uccisione del suo amico Khalil (Algee Smith) da parte di un poliziotto bianco e da questo tragico evento si muove l’intera narrazione.

181009-SFE-M-AHateU

The Hate u Give riesce a farsi portavoce vivido e sincero di uno dei mali contemporanei che più affligge gli Stati Uniti d’America, tramite gli occhi di una ragazza brillante e appassionata. Starr, infatti, è in grado di affrontare il conflitto mediatico e personale non solo ancorandosi alla presenza di una famiglia unita ma anche grazie a un acume e una sincerità d’animo che la porteranno a sfidare entrambi i sistemi da cui è attaccata. Ed è proprio questo lo snodo vincente dell’opera di Geroge Tillman Jr.: il regista non persegue un punto di vista univoco con il quale schierarsi a favore di uno dei due contendenti – polizia da una parte e comunità dall’altra – bensì scandaglia tutte le possibili posizioni che una situazione del genere può creare. Il film riesce a perseguire i suoi intenti perché capace di mettere in discussione qualsiasi convinzione precostituita nel pensiero dello spettatore, divenendo così istanza e manifestazione di un dibattito formativo. Il concetto che il film vuole esprimere è dunque chiaro: dall’odio non si può generare nient’altro che odio, e la scelta finale di mettere una pistola nelle mani di un bambino diventa un’immagine dal forte potere straniante.

655855776

Il successo di The Hate u Give si deve anche a una squadra di interpreti affiatata e ben calata nei propri ruoli. Infatti, grazie alla performance della protagonista Amandla Stenberg, capace di coniugare l’innocenza di una ragazzina con la grinta e la consapevolezza di un’adulta, fino a quella della figura materna di Regina Hall – conosciuta ai più per i vari Scary Movie – le figure femminili del film risultano essere le più interessanti e le più articolate fra tutte. The Hate u Give rappresenta quindi un tassello significativo nella narrazione cinematografica della contemporaneità, ponendosi come un momento di riflessione intelligente e toccante.