quad

Quadrophenia – The Who

Quadrophenia è un disco ed un film, opera rock firmata dagli Who: l'album è del 1973, il film del 1979. È un concept album: cosa significa? Significa che racconta una storia, che la prima canzone è collegata inestricabilmente a quelle successive in un ordine che è impossibile far saltare, pena il non capire il senso dell'intero lavoro.

La storia, per l'appunto, narra dell'amore impossibile fra Jimmy, il protagonista, e una ragazza di nome Steph, il tutto inserito nel fervente contesto della lotta fra Mods e Rockers di scena nella Gran Bretagna degli anni Sessanta. Jimmy è un Mod, e solo in quanto Mod riconosce il suo vero essere: lui e i suoi amici vengono coinvolti nella storica battaglia di Brighton, nella quale Jim viene arrestato. Uscito dal carcere, scoprirà che la sua amata Steph si è fidanzata col suo ex migliore amico e, disilluso… Come finisce non ve lo dico.

Sappiate però che questo album doppio è un vero e proprio capolavoro del concept rock: gli Who, alfieri musicali del movimento Mod, regalano diciassette gemme di classe assoluta, fra le quali scegliere le più importanti è francamente impossibile in quanto si tratta di canzoni tutte sullo stesso, altissimo livello. Impossibile però non nominare alcuni capolavori come The Punk And The Godfather, 5:15, Bell Boy e la finale Love, Reign O'er Me, degna conclusione di un album epocale.
La frase: “Why should I Care, if I have to cut my hair?”
Voto 9/10

P.S. Nel film, il Bell Boy (fattorino) chiamato Ace Face è interpretato da un giovanissimo e platinato Sting, che di lì a pochissimo sarebbe stato universalmente conosciuto come leader di una certa band chiamata Police… Conoscete?