PSV1486377307PS5898515bdced8

Mr. President – da George Washington a Donald Trump – Fernando Masullo

Il 20 Gennaio 2017, Trump con la sua classica cravatta rossa e il sempre cotonato ciuffo arancione, ha giurato come 45° Presidente degli Stati Uniti d’America.
Un giuramento diventato subito trend topic su Twitter e materiale da video virali e GIF su Facebook; scontato epilogo, alimentato dalle stravaganti idee politiche del neo Presidente e dagli eccessi della sua vita privata.

Se di Trump però sappiamo tutto (o quasi): come sono stati i precedenti Presidenti americani?
La risposta la troviamo in un unico libro: Mr. President – da George Washington a Donald Trump, scritto da Fernando Masullo, cronista per la Rai di tre campagne presidenziali americane, Vicedirettore del Giornale Radio e di Rai 3, autore di Ballarò; illustrato da Andrea Bozzo, collaboratore de La Stampa, La Repubblica, Vanity Fair, The New York Times e tante altre importanti testate giornalistiche e illustratore dell’ultima pagina di Linus dal 2016.

Mr. President – da George Washington a Donald Trump, edito da CasaSirio Editore per la Collana Extra, uscito nelle librerie mentre Trump teneva il suo primo discorso, racconta la storia degli Stati Uniti d’America attraverso i suoi Presidenti.
Se pensate però di trovare, un libro politico o un freddo elenco di dati storici, vi sbagliate.

I piccoli paragrafi, incorniciati dalla linea del tempo, che corre lungo tutte le pagine per collocare il lettore in una geografia storica più ampia, raccontano il susseguirsi dei 45 Presidenti degli Stati Uniti.
Fernando Masullo, rivelando curiosità, episodi privati, la vita tra le stanze della Casa Bianca, trova il modo per raccontare la Storia attraverso la storia.
Gli uomini descritti sono spogliati dalla loro ingombrante veste politica e diventano padri, figli, mariti, amanti, deboli, buffi, single, grandi studiosi.

john

Scopriamo così che, George Washington, primo Presidente degli Stati Uniti, cominciò a perdere i denti a vent’anni e al suo arrivo alla Casa Bianca, sfoggiava un sorriso con un unico e solitario dente. Lasciò al suo successore una grande collezione di dentiere.
Il termine “First Lady” invece, fu coniato per Lucy, la moglie di Rutherford B. Hayes, donna dal carattere deciso e che più volte tenne discorsi in pubblico sostituendo il marito.

Sarà interessante scoprire che, “Teddy bear”, il simpatico orsetto di peluche che da piccoli abbiamo tanto voluto per Natale, prende il nome da un’illustrazione che ritrae Theodor (detto Teddy) Roosvelt, accanto a un cucciolo di orso dopo avergli ucciso la mamma.
Il tristemente famoso JFK, durante la sua breve vita, ricevette per ben tre volte l’estrema unzione.

Storia dei nostri giorni invece, è il matrimonio tra Donald Trump e l’attuale “first Lady” Melania.
Curioso è scoprire che, tra i molto ospiti, c’era una coppia speciale, molto amica nel 2005 della famiglia Trump: Bill e Hillary Clinton (chissà cosa avrebbe regalato Hillary per l’occasione, se avesse saputo che, anni dopo, Trump sarebbe diventato suo acerrimo rivale per la corsa alla Casa Bianca).

Le illustrazioni di Andrea Bozzo, in modo ironico e puntuale, accompagnano i ritratti biografici, riprendendo con forti colori acidi e linee morbide, le caratteristiche private riportate nelle brevi biografie.
Il risultato finale è un gradevole percorso fatto di parole e illustrazioni, che a volte ci fa sorridere, altre volte ci lascia meravigliati e altre ci spinge ad approfondire il periodo storico.

Musica consigliata per la lettura di questo libro è: Born in the U.S.A., canzone utilizzata da Reagan per la sua campagna elettorale, ma dalla quale Bruce Springsteen, prese subito le distanze.