mapplethorpe-look-at-the-pictures

Mapplethorpe – Look at the Pictures – Fenton Bailey, Randy Barbato

Il documentario Mapplethorpe: Look at the Pictures, su uno dei fotografi più discussi e controversi del Novecento, è stato distribuito il 24 ottobre nelle sale del circuito The Space Cinema. I registi Fenton Bailey e Randy Barbato esplorano la vita e la carriera di Robert Mapplethorpe attraverso le testimonianze di parenti, amici e colleghi, rielaborando il materiale degli archivi della Mapplethorpe Foundation di New York. Ma soprattutto ci permettono di ascoltare le parole dello stesso Robert, che si rivela, con sincerità quasi disarmante, ad uno spettatore ansioso di scoprire vicende nascoste della sua biografia. Se, infatti, lo scandalo suscitato dalle sue fotografie è cosa nota a tutti, meno conosciuti sono i vari aspetti della sua vita: l’educazione cattolica, il rapporto con la famiglia, l’accostamento alla fotografia, la scoperta della propria (omo)sessualità.

PSK1477637927PS5812f727f2cb0

Robert si mostra da sempre indifferente, se non ostile, alla fotografia; e quando, nel 1963, si iscrive al Pratt Institute di Brooklyn, la fotografia è la disciplina che gli interessa meno e che ritiene, definendosi uno snob, «una forma d’arte minore». Eppure si occupa presto di pratica fotografica: prima realizza collage con ritagli da riviste pornografiche (rubate) e poi colleziona scatti con la Polaroid (invadendo così il territorio di Warhobb3