PSZ1254313258PS4ac34d2a3c005

Paper Street diventa sito mobile

Per due anni la Rivista on-line e Associazione Culturale Paper Street si è appoggiata sulle spalle di un efficiente programmatore: Tommaso Quagli che, una o due volte alla settimana, caricava le recensioni, le foto e il materiale con cui abbiamo costruito tutte le pagine del progetto.

Ma poco prima del secondo anniversario dalla fondazione (il compleanno di Paper Street sarà il prossimo 18 ottobre) ecco che l’entrata nello staff di Mattia Vinci, un altrettanto brillante collaboratore, ha permesso di trasformare Paper Street in sito mobile. Ovvero: da oggi gli articoli, e tutto il resto, potranno essere caricati dalla redazione a qualsiasi ora e il tutto sarà più rapido, efficiente e lineare.

Il servizio e la frequenza degli aggiornamenti aumentano e migliorano.
Si potrà anche commentare e/o condividere (per ora solo su FaceBook ma, a breve, anche sui più importanti social-network) i materiali tratti da Paper Street.