Il nuovo che (ci) avanza

Quale teatro emergente si premia in Italia?

Il teatro parla di noi, ma noi chi?

Indagine sul rapporto uomo-mondo tra festival, comunità e spettacoli

Per un teatro dis-integrato

Alla riscoperta della scena lasciata nell'ombra

Crisi di una sinistra che non c’era

Il teatro politico di Martinelli/Montanari, Claudio Longhi e Teatro dell'Argine

Under 35 e quel dannato bisogno di approvazione

Premi, successi e frustrazioni di un teatro “giovane”

Quale tecnologia per la scena contemporanea?

Applicazioni e limiti con Ateliersi, Teatri di Vita, Archivio Zeta, Sieni e Cuticchio

Un teatro stretto tra potere e libertà

Alla ricerca di umanità tra Emma Dante, Biancofango, Cosimi e Santeramo

Controllori e controllati: l’umanità ferma degli Omini

Terzo e ultimo capitolo del Progetto T tra le vite che discorrono lungo la Porrettana

Districarsi nell’imbroglio dei festival romani

Da un capo all'altro della città alla ricerca di un tessuto comune

Un teatro lontano Anni Luce

I futuri possibili della nuova scena a RomaEuropa

Ferracchiati e il paradosso dello stereotipo gender

Fra premi, dubbi e biennali, Stabat Mater approda in casa Terni Festival

AltoFest: radicale, unico, snobbato

A Napoli il modello di TeatrInGestazione. Festival come atto estetico-politico