PAPER STREET STORY – A cura di Giacomo Lamborizio

L’idea di Paper Street nasce nel settembre del 2007: Giacomo Lamborizio, Luca Robotti e Giovanni Pesce sviluppano un’idea di Lucio Laugelli e insieme cominciano a raccogliere materiali sia nuovi sia già scritti da tempo per altre riviste on-line e, prima ancora, per il giornalino studentesco del Liceo.

I passi successivi sono l’acquisto del dominio web e l’aggiunta nella squadra di Tommaso Quagli che  fornisce la fondamentale collaborazione tecnica e a cui viene totalmente affidato il progetto grafico del nuovo sito.

Il 18 ottobre 2007 viene messa on-line l’Home Page del sito (ai lati due screenshot della prima versione).  La struttura grafica è completata nei giorni successivi e i primi contenuti vengono pubblicati il 1 Novembre. Dopo il primo mese on-line lo staff conta sette persone con l’aggiunta alla redazione di Federico Braconi.

Il secondo mese si conclude con quattro nuovi collaboratori e alcuni di noi inoltre partecipano al Festival Letterario di Cuneo e a quello Cinematografico di Torino.

Poco prima delle vacanze natalizie viene inaugurata una nuova sezione: Band Project. Questa pagina, curata da Alessandro Coscia, si propone di promuovere e pubblicizzare le band emergenti di tutta Italia: viene messa a loro disposizione una pagina in cui presentarsi, descrivere la loro musica e mettere i link dei loro space.

Pochi mesi dopo, a marzo 2008, grazie alla collaborazione del noto scrittore e giornalista Danilo Arona (che assume il ruolo di Direttore Responsabile) Paper Street diventa Rivista Ufficiale registrata al Tribunale di Alessandria.

Parallelamente al costante aggiornamento della Rivista viene costituita anche l’Associazione Culturale “Paper Street” che, patrocinata dalla Provincia di Alessandria, si occuperà di amplificare maggiormente il lavoro dello staff nell’ambito cinematografico e musicale.

Poco prima del primo anniversario viene effettuato un restyling grafico curato da Davide Onida, che disegna anche il logo di Paper Street.