Con Colin Firth, Catherine Keener, Hope Davis, Willa Holland, Perla Haney-Jardine. Regno Unito, 2008 Drammatico - 1h 27'

Genova - Michael WinterbottomÈ finalmente uscito nelle sale italiane “Genova”, ultima opera del regista inglese Micheal Winterbottom (“Road to Guantanamo”, “A Mighty Heart - un cuore grande”).

Dopo la morte della moglie, a causa di un incidente stradale, Joe (Colin Firth) decide di lasciare Chicago e insieme alle sue due figlie, Kelly e Mary, si trasferisce in Italia per insegnare letteratura inglese all’università di Genova. L’antica città segna quindi un punto di partenza, dove i protagonisti tentano di ricominciare da zero e lasciarsi il passato alle spalle, contando soprattutto sull’unione familiare. I primi mesi si rivelano i più difficili e vediamo il labirinto di carruggi del centro storico contrapporsi allo stato di confusione e timore dei protagonisti: la piccola Mary si sente responsabile per la morte della madre tanto da vedere il suo fantasma girare per le strade della città; Kelly (Willa Holland), sopprime il lutto esplorando la sua sessualità e cercando l’indipendenza; ed infine Joe teme di non riuscire ad andare avanti con la sua vita.

Girato prevalentemente tra Genova, Camogli e Moneglia, in digitale e con limitate risorse economiche, “Genova” non vuole solo mostrare la cartolina di una città che ha fatto innamorare il regista, è un film sulla famiglia, sull’amore che lega i suoi componenti.

Per tutto il film aleggia un’atmosfera angosciosa, come se si dovesse abbattere un’ulteriore tragedia. In realtà l’unica tragedia è l’incidente iniziale, di cui Mary (divina l’interpretazione di Perla Haney-Jardine, la bellissima bimba di “Kill Bill vol 2”) si ritiene responsabile, e quel senso si drammaticità rappresenta la difficoltà dei protagonisti a ricostruire la propria vita. Ma c’è sempre un barlume di speranza, anche in quei vicoli stretti dove degrado e prostituzione la fanno da padrone. Infatti, la fine dell’estate e l’inizio dell’anno scolastico per le bambine segna il vero inizio della loro nuova vita.

2/5


Cristina Kelly Mollica