Ypsigrock Festival 2012 - Si inizia!Alla domanda:"Dove vai in vacanza?"...
io rispondo: "In Sicilia a vedere un festival! Anzi a viverlo."

La gente mi fa delle facce strane. Eh sì in Sicilia fanno un festival per cui vale la pena fare tanta strada quanta se ne fa per altri ben più blasonati. Forse non ce ne accorgiamo ma che piaccia o no su Pitchfork uno spazio all' Ypsigrock Festival viene sempre riservato. Una sorta di "vivamente consigliato" per intenderci.

Son ben quindici anni che qui si porta qualità crescendo di anno in anno, all'inizio solo artisti italiani arrivando fino a nomi di spicco a livello internazionale. Così per citarne alcuni: dai ai Mogwai passando per Motorpsycho, Patrick Wolf, Yuck, Apparat, Kula Shaker e Caribou.

Per la sedicesima edizione nella piacevole cittadina di Castelbuono (Castiddubbonu in siciliano) in provincia di Palermo non si sono risparmiati, tanti nomi internazionali e italiani per soddisfare appieno la fame di musica per una regione che negli ultimi anni sta esportando in tutto il resto d'Italia realtà interessanti che tengono alto il nome della Sicilia. Sparsi per il paese nei pomeriggi potrete trovare gli showcase di Omosumo mentre il 12 agosto i Boxeur the Couer e gli Everybody Tesla.
Ma il festival vero e proprio inizia il 10 agosto con due band italiane Gentless3 e Altre di B, gli Of Montreal di Kevin Barnes con a chiudere il leader dei Pavement Stephen Malkmus and the Jicks.
Giorno due, sabato 10 agosto con i VeneziA e i torinesi DID. Da Seattle gli Shabazz Palaces con uno degli album più interessanti della Sub Pop del 2011, poi gli scozzesi We Were Promised Jetpacks e i Fuck Buttons, duo elettronico della fervida Bristol.

Chiusura col botto, dove -se non venite- dovrete portare una giustificazione firmata dai genitori più che valida!
Per la prima volta in Italia suoneranno infatti gli Alt-J quartetto di Leeds che mette assieme folk e ritmiche post-dubstep rallentate, intrise di soul che il loro esordio An Awesome Wave hanno scosso le orecchie di molti ascoltatori. Poi sarà la volta dei Django Django con l'omonimo disco uscito a inizio 2012.
A concludere una leggenda (di che genere non si può dire perché sarebbe estremamente limitante): i Primal Scream hanno realmente esplorato tantissimi sound che citarne uno o due sarebbe scorretto. Basta questo per dire la grandezza di una band scozzese capitanata da Bobby Gillespie.

Dimenticavo all'Ypsicamping ci saranno due pezzi da novanta Fabio Nirta e Robert Eno aka Shirt vs T–Shirt che saranno i padroni dell'Ypsicamping con

Io son già qui in tenda, vi aspetto!

Tutte le info su http://www.ypsigrock.com




Nicholas David Altea